sabato 9 febbraio 2013

Milano a tavola


Tutti sanno che Milano è la città internazionale in Italia per eccellenza, il cuore economico e finanziario del Paese, la capitale mondiale della moda assieme a Parigi e un centro vitale di arte, musica e tendenze. Tutti buoni motivi per pianificare un viaggio a Milano, magari per il weekend, e trascorrere un soggiorno all’insegna della cultura e del divertimento.
Il carattere cosmopolita della città, inoltre, ha recato in dote ristoranti orientali, africani e sudamericani e, oggi, a Milano è possibile assaggiare specialità provenienti da tutto il mondo. Ciò che molti ignorano, tuttavia, è che il capoluogo lombardo vanta una cucina autoctona di tutto rispetto, radicata nel territorio e tramandata nel corso del tempo.
Una stanza in un bed and breakfast a Milano significa, dunque, l’opportunità di scoprire la forza delle sue tradizioni gastronomiche, che affondano le radici nel ruolo rivestito dalla città meneghina in passato. Milano, infatti, costituiva un luogo di scambio fra le genti delle diverse aree rurali lombarde e gli stranieri presenti sul territorio e ha favorito, per questo motivo, l’intrecciarsi di saperi e sapori. La base della cucina milanese, tuttavia, non è mai cambiata ed è sempre stata legata alla risicoltura e agli allevamenti di bovini e suini, dai quali ha origine la prevalenza di carni, latte e latticini.
Scegliete, quindi, uno dei numerosi bed and breakfast a Milano (se ne trovano di ogni tipo, più eleganti o spartani, e in ogni zona, sia in periferia, al riparo dal traffico e dal caos cittadino, sia nel cuore del centro storico, in prossimità del Duomo e delle attrattive turistiche) e lanciatevi alla scoperta delle prelibatezze locali, in un vero e proprio itinerario dedicato al piacere dei sensi.
Innanzitutto, assaggiate il risotto, che ha dominato nei secoli la cucina milanese perché capace di sposarsi meglio con gli ingredienti più usati nei condimenti, come il burro, il formaggio, le verdure e le carni. Il risotto è una vera e propria passione milanese e se ne trovano di ogni genere, ma il must è il “risotto alla milanese”, cucinato con lo zafferano: provatelo a L'Altra Isola, in via Edoardo Porro 8, o da Ratanà, in via De Castillia 28. E se durante il vostro soggiorno milanese volete provare anche altri primi tipici della cucina lombarda, non perdetevi i pizzoccheri, tradizionale piatto della Valtellina, con formaggio, cavolo e patate, o la zuppa alla pavese, un salto nella tradizione di Pavia, all’insegna di pane, uova e brodo di carne.
Fra i secondi, spiccano alcuni grandi classici, come la cotoletta alla milanese, passata nell’uovo e nel pan grattato, l’ossobuco e la cassoeula, un piatto tipicamente invernale a base di maiale e verza, e il brasato con polenta, della tradizione lombarda. Per provare questi e altri secondi tipici milanesi, si consiglia di fare un salto alla Trattoria degli Orti, in Via Monviso 13.


1 commento:

A.L.M. ha detto...

Ciao io sono Ana Fooduel.com. Si tratta di un sito in cui gli utenti votare le ricette
1-10.

C'è una classifica delle migliori ricette e un profilo con le vostre ricette ritenute. Ogni ricetta ha un link al blog che fa la ricetta. In questo modo si ottiene il traffico al tuo blog

E 'facile, veloce e divertente. Le ricette migliori foto saranno qui.

Vi invito a partecipare, aggiungi il tuo blog e caricare una ricetta con una bella foto.

Ci piacerebbe che partecipare con qualche ricetta come this.Look Amazing!

saluti

http://www.Fooduel.com

linkwithin



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...